mercoledì 8 ottobre 2014

10
commenti

Torta al limone meringata - lemon meringue cake




DSC_8860 torta meringata al limone2


Parlare a quest'ora di torte speciali come quella di oggi è come essere invitati ad una magnifica tavola, imbandita di torte cremose, soffici cupcakes, cioccolatini, brioches, creme deliziose e tè pregiati, ma non poter assaggiare nulla...
Beh, non  proprio nulla...in effetti avrei ancora un po' di Lemon curd in frigo, quindi magari mentre voi starete leggendo queste righe, io starò sbocconcellando una fetta di pane con su spalmata questa delizia! ^_^

Vi racconto di questa torta: è un dolce che mi piace fare in occasioni speciali, per stupire i miei ospiti senza troppa difficoltà e solitamente l'effetto "torta monumentale" riesce sempre. È abbastanza semplice da fare, anche perchè dovete considerare che si ispira alla lemon meringue pie, la classica crostata ripiena di crema al limone e ricoperta di meringa. In questo caso però, il guscio di pasta frolla viene sostituito da una base morbida. Al riguardo, ho scelto una base chiffon, morbidissima ed umida (potete utilizzare anche un pan di spagna o un'altra base che preferite), ma per il resto, la crema al limone e la meringa rimangono invariati.
Come ho già scritto su, non è un dolce particolarmente difficile da fare, ma un po' impegnativo per via della crema e della base che è consigliabile fare il giorno prima.
Dovete porre attenzione al lemon curd, di cui vi darò ricetta nel prossimo post, ed alla meringa. Sono loro che danno carattere al dolce, quindi se non vengono eseguiti perfettamente, il dolce stesso perderà di fascino.
A parte queste raccomandazioni, divertitevi a farlo, soprattutto a spalmare la meringa ed a caramellarla... in fondo, la bellezza della cucina è questa, no? :-)

DSC_8869torta meringata al limone part

Torta al limone meringata

composta da:
  • Chiffon cake
  • lemon Curd
  • Meringa morbida
 Chiffon cake
Ingredienti:
  • 130 gr di farina
  • 140 gr di zucchero
  • 30 gr di zucchero
  • 6 albumi
  • 5 tuorli
  • 60 gr di acqua
  • 60 gr di olio
  • 1 bustina di lievito in polvere
  • 1 bustina di cremor tartaro
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Riscaldare il forno a 170°
Mescolare insieme farina, lievito e sale.
Montare i tuorli con lo zucchero (140 gr) per 5 minuti circa (il composto deve divenire color giallo chiarissimo).
Sempre sbattendo, aggiungere acqua, olio, vaniglia e terminare con gli ingedienti secchi miscelati precedentemente. Far amalgamare bene il composto.
Sbattere gli albumi ed unire il cremor tartaro; montare a neve fino a che non divengono spumosi. Rallentare la velocità ed unire il rimanente zucchero (30 gr).
Aumentare la velocità e continuare a montare per altri 5 minuti, fino ad ottenere una meringa ben ferma.
Unire una parte di albumi al composto di tuorli, amalgamare bene dal basso verso l'alto e, una volta che i composti sono ben assemblati, unire i rimanenti albumi.
Versare l'impasto nella teglia ricoperta di carta forno e cuocere per 15 - 20 minuti (fare la prova stecchino per controllare la cottura).

Lemon Curd (a breve)

La Meringa Morbida

Ingredienti:
  • 3 albumi
  • 240 gr di zucchero extrafine
Sbattete gli albumi a media velocità. Quando hanno raddoppiato il loro volume, aumentate la velocità ed aggiungete lentamente lo zucchero. Continuate a sbattere fino ad ottenere il massimo della lucidità. È un'operazione che deve essere fatta con molta calma, ci vorranno circa 10 minuti e dovrete ottenere una meringa perfettamente soda e ben lucida.

Assemblaggio


Sezionate il dolce in 4 strati e farcitelo con il lemon curd. Ricomponetelo e decoratelo con la meringa, distribuendola uniformemente su tutto il dolce e livellandola a vostro piacimento.
Infine imbrunitela con un cannello da pasticceria.


Read More...

giovedì 2 ottobre 2014

15
commenti

Cara Mile...




DSC_8917 girasoli per te

Buongiorno Dolcezza,

questo è un post che non avrei mai voluto scrivere.
Sapevo che sarebbe accaduto e nei giorni scorsi avevo anche un bruttissimo presentimento, ma speravo con tutto il cuore di sbagliarmi. Invece è successo.

Eri la mia migliore amica, umile e saggia come pochi, ma soprattutto vera e sincera. Mi sei stata vicina tante volte con i tuoi consigli e le tue parole d'incoraggiamento di cui continuerò a far tesoro. 
Scrivo, ma lo faccio forse per mettere nero su bianco questa cosa e convincermi che è vero, purtroppo. 
Abbraccio con tutto il cuore la tua bella famiglia ed i tuoi nipotini, sentiranno tanto la tua mancanza, ma so anche che tu ci sarai sempre, anche se in forma diversa.

Ti dico solo "Arrivederci" con i girasoli che ti piacciono tanto (non belli quanto i tuoi) e ti invio un bacione grande, come sempre...

Ago

P.S.: Milena è una foodblogger ed il suo blog è Una finestra di fronte

Read More...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...